logo
STREET & OUTDOOR STORE



DR.MARTENS





Il vero Dr. Martens ha le sue origini in Inghilterra, alla Cobb’s Lane factory, che produce calzature per la famiglia Griggs dal 1901. E 'la casa dello stivale originale Dr. Martens; all'interno di queste mura lavora una famiglia di persone che conoscono bene i metodi calzaturieri tradizionali. Inizialmente le scarpe vengono assemblate a mano, la manifattura produce principalmente scarpe per i minatori e per l'esercito britannico: ai militari è infatti destinata la produzione dei Bulldog Boots, i classici anfibi militari neri a dieci buchi con suola chiodata e cucitura sulla punta.

Nel 1943 Klaus Maertens, un medico tedesco laureatosi l'anno precedente, si rompe un piede mentre scia sulle Alpi Bavaresi durante una licenza militare. Durante la convalescenza, che trascorre vicino Monaco, poiché trova molto scomodo camminare con le suole di cuoio classiche degli stivali della Wehrmacht, comincia a pensare ad un innovativo tipo di suola ammortizzata da un cuscinetto d'aria e ad un tipo di scarpone costruito con una pelle più morbida. A guerra finita e acquistata della pelle da un calzolaio, realizza da sé il primo prototipo di Dr. Martens: un paio di scarponi marroni a 8 buchi. Maertens non riesce però a vendere le sue scarpe, finché non incontra un vecchio compagno di università, il Dr. Herbert Funck, molto colpito dal design degli scarponcini realizzati dall'amico. Lo stesso anno a Seeshaupt i due decidono quindi di aprire assieme una nuova attività di produzione di scarpe, utilizzando scarti di gomma della Luftwaffe, per la suola, e la stoffa di vecchie divise dismesse dell'esercito tedesco per la tomaia.

Nel 1959 William Griggs, a capo della manifattura inglese, nota un annuncio di Maertens e Funck tra le pagine di Shoe & Leather News, una pubblicazione destinata agli addetti del mercato di scarpe inglese. Contattati gli inventori tedeschi, immediatamente il marchio inglese R. Griggs Group Ltd. ne acquista il brevetto, optando per il nome Dr. Martens, anglicizzazione del tedesco Maertens, scartando al contempo il nome del Dr. Funck troppo simile al gergale inglese fuck. 

La Griggs apporta alcune modifiche: ne ridisegna la suola, arrotondando il tacco, aggiunge la fettuccia posteriore con il marchio Air Wair, con il quale aveva registrato la suola, e il motto With bouncing soles, aggiunge la cucitura gialla tra suola e tomaia.
Il primo paio di Dr. Martens inglesi è datato 1º aprile 1960, da cui il modello prende il nome 1460 (tuttora in produzione): si tratta del classico anfibio a 8 buchi, di colore rosso ciliegia. I "Doctors" diventano ben presto le scarpe di postini e operai, acquisendo così la fama di scarpa per lavoratori.

Dagli anni '70 in poi ha inizio la storia più modaiola dei DR.Martens: prima ai piedi di cantanti e personaggi dello spettacolo, poi scarpa dei ragazzi on the road, fino ad arrivare, tra alti e bassi, ai giorni nostri. 


FACEBOOK / TWITTER / PINTEREST / INSTAGRAM / YOUTUBE

Streetarea s.r.l. - Via De Gasperi 60 - 38062 Arco - Telefono +390464533089 - Fax- +390464533090 - Mail info@streetarea.com
PI 02258920228 capitale sociale €100.000 i.v. - REA: TN – 211321
/ privacy e cookie policy